Formula 1 – Nuove auto, nuove regole

La Formula 1 è l’epitome delle corse automobilistiche. Mentre c’è ancora del tempo prima della prima gara della stagione il 25 marzo a Melbourne, è tempo di discutere delle modifiche alle specifiche tecniche delle vetture in modo da poter essere pienamente informati prima di aprire un account di scommesse con il miglior agente. Devi sapere quali produttori potrebbero avere problemi con le nuove regole e quali no prima di piazzare le tue scommesse.

L’anno scorso le auto sono state rese più ampie e più veloci grazie ai cambiamenti radicali attuati dalla FIA. Tuttavia, come sempre accade in questi casi, alcune lacune sono state lasciate aperte e le squadre hanno approfittato di quelle lacune per piegare lo spirito delle regole senza infrangerle. Le regole per la stagione 2018 non saranno così radicali, ma porteranno cambiamenti sia nella stabilità sia nella guidabilità delle vetture. Diamo un’occhiata:

New Formula 1 rules

Quella brutta pinna di squalo e le T-Wings sono sparite!

Le regole proibivano qualsiasi tipo di sviluppo aerodinamico ai lati del cockpit, ma non prevedevano alcuna disposizione sull’area direttamente dietro il guidatore appena sopra il coperchio del motore. Quindi i team hanno approfittato di questa omissione per creare sulle coperture del motore delle pinne di squalo che abbiamo visto l’anno scorso e poi le T-wings. Questi dovevano dirigere meglio il flusso d’aria verso l’ala posteriore principale e creare più carico aerodinamico che è l’A e Ω dell’aerodinamica di Formula 1. La Sauber è stata la prima a presentare un veicolo che rispettava queste restrizioni ad Austin.

New Halo for F1 cars

Sì! Ci sarà un halo!

Più di una caratteristica di sicurezza aggiuntiva per il pilota di qualsiasi altra cosa, ci sarà un halo per proteggere la testa del pilota da un incidente e soprattutto detriti di altre auto. Questa caratteristica è stata suggerita dall’incidente di Felipe Massa due anni fa, quando è stato investito da detriti da un’altra auto e gravemente ferito. Nel 2015 è stato chiesto alla Mercedes di sviluppare un piano iniziale che ora verrà messo in atto. Tuttavia, l’halo cambierà anche l’aerodinamica del veicolo e dato che c’è qualche margine di manovra sul design potremmo vedere alcune macchine molto interessanti in apparenza e con ogni probabilità qualche più flessibilità delle regole.

Niente più trucchi sulle sospensioni!

Ferrari e Red Bull hanno approfittato di un’altra lacuna e hanno aggiunto un piccolo anello nella sospensione anteriore collegata al montante. Questo collegamento permetteva alla vettura di cambiare altezza a seconda dell’angolo dello sterzo e quindi di cambiare la prestazione aerodinamica. Vediamo come faranno senza di essa!

Questi tre cambiamenti promettono una corsa più giusta e quindi più competitiva per il 2018. Quale motivo in più hai bisognoper iniziare a pensare su quale pilota e costruttore dovrai piazzare le tue scommesse? Tuttavia avrai anche bisogno di un account di scommesse per ciò e il miglior agente per bookie asiatici è sempre qui per aiutarti a scegliere e vincere!