I 5 calciatori più famosi di tutti i tempi

È assodato che gli sportivi siano quelli che giocano e guardano di più il calcio. Perciò, i calciatori hanno il maggior numero di fan di qualunque altro sport. Alcuni studi recenti hanno dimostrato che, con i cinque fattori decisivi di Talento/Abilità, Successo/Trofei, Longevità, Paura e Brillantezza Individuale, i 5 migliori calciatori di tutti i tempi sono Edson Arantes do Nascimento che tutti conoscono come Pelé, Zinedine Yazid Zidane, Diego Armando Maradona, Lionel Andrés Messi e Franz Anton Beckenbauer.

Pele Pelé ha giocato a livello professionale in Brasile per due decenni, vincendo tre Coppe del Mondo lungo il percorso, prima di unirsi ai New York Cosmos alla fine della sua carriera. Nominato co-Calciatore FIFA del Secolo nel 1999, è un ambasciatore globale di calcio e altre cause umanitarie.

Zizou, come lo chiamano gli amici, si è unito al retroscena del Real Madrid come consulente agli allenamenti nell’accademia giovani del Real Madrid, il primo passo per una nuova carriera da dirigente da bordocampo del suo amato gioco. Dal 2016 è di nuovo in prima linea con la posizione manageriale dei Merenges.

MaradonaProbabilmente il più grande dribblatore che si sia mai visto, Maradona ha portato un’Argentina con ben poche aspettative alla gloria della coppa del mondo nel 1986 e ha segnato due dei migliori goal nella storia del calcio nel processo. Il nome di Maradona viene spesso menzionato assieme a Pelé quando le persone parlano dei più grandi calciatori di tutti i tempi. Tuttavia, diversamente dalla controparte brasiliana, Maradona ha passato gran parte della sua carriera in Europa tra le fila del FC Barcellona e del Napoli.

Messi Lionel Messi è il probabile erede al trono lasciato vacante da Maradona. Comunque l’opinione pubblica è divisa sula questione. Ci sono quelli che non lo considerano per niente il N. 10, e quelli che credono che sia persino meglio di Maradona. Le critiche sulla sua comparsa nelle ultime due Coppe del Mondo, soprattutto nella sconfitta in finale dell’Argentina contro la Germania, non ha aiutato molto a far crescere la sua reputazione.

Franz Anton Beckenbauer è un ex calciatore professionista tedesco e manager. All’inizio della sua carriera di giocatore era soprannominato Der Kaiser per via del suo stile elegante, del suo ascendente e della leadership in campo. Una parte del titolo va anche attribuita al suo nome “Franz”, che richiama gli imperatori asburgici. È considerato in larga parte uno dei più grandi calciatori nella storia dello sport. Calciatore versatile che ha cominciato come centrocampista, Beckenbauer si è fatto un nome come difensore centrale ed è entrato nella leggenda quando ha giocato nella semi-finale della Coppa del Mondo del 1970 con una spalla lussata con la mano fasciata per gran parte del secondo tempo e supplementari.